Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

COVID-19: COLLEGAMENTO MARITTIMO SPECIALE TANGERI-GENOVA (16 GIUGNO 2020).

Data:

30/05/2020


COVID-19: COLLEGAMENTO MARITTIMO SPECIALE TANGERI-GENOVA (16 GIUGNO 2020).

L’Ambasciata d’Italia a Rabat ed il Consolato Generale a Casablanca, in accordo con le Autorità marocchine, hanno organizzato per il prossimo martedì 16 giugno un’operazione speciale con la compagnia marittima Grandi Navi Veloci (GNV) sulla tratta Tangeri-Genova, a beneficio di cittadini italiani e di cittadini marocchini titolari di regolare permesso di soggiorno in Italia, pedoni o con veicolo esclusivamente immatricolato in Europa.

Si invitano gli interessati a registrarsi al portale https://gnv.it/fr/rapatriements-16-juin.html , sia nel caso in cui non abbiano un biglietto GNV, sia nel caso in cui abbiano già un biglietto GNV affinché possano modificare la data di partenza al 16 giugno.

La procedura di registrazione non dà diritto a partire, ma è necessaria per l'emissione del biglietto. Sarà consentito l'imbarco unicamente a coloro che, dopo essersi registrati ed a seguito della verifica dei requisiti, saranno contattati da GNV per l’emissione del biglietto.

Si precisa inoltre quanto segue:

  • Quella descritta è l’unica modalità di registrazione per la nave GNV del 16 giugno. L’Ambasciata ed il Consolato Generale a Casablanca NON effettueranno alcuna registrazione attraverso mail o telefonate. Si prega pertanto l’utenza di NON inviare nuove comunicazioni agli indirizzi mail e di NON chiamare i numeri di telefono e di emergenza di Ambasciata e Consolato per chiedere l’inserimento nelle liste dei passeggeri;
  • In caso di possesso di un altro biglietto GNV, lo spostamento alla partenza del 16 giugno NON è automatico;
  • NON sono previste date per voli speciali verso l’Italia.

L’ingresso in Italia dal Marocco è consentito solo per comprovate esigenze lavorative, di assoluta urgenza o per motivi di salute; resta in ogni caso consentito rientrare presso il proprio domicilio, abitazione o residenza. Chi entra o rientra in Italia dal Marocco deve trascorrere un periodo di 14 giorni di sorveglianza sanitaria e di isolamento fiduciario presso la propria abitazione o in un’altra dimora scelta dall’interessato o, in mancanza, determinata dalla Protezione civile regionale.

Le Autorità italiane di frontiera a Genova e di polizia sul territorio italiano richiederenno le due autocertificazioni necessarie ad (1) attestare le motivazioni del rientro in Italia e (2) potersi spostare dal porto di Genova alla propria abitazione e che i passeggeri saranno pertanto tenuti a stampare e compilare già prima della partenza dal Marocco.

Si specifica infine per coloro che si imbarcheranno senza veicolo che, una volta arrivati a Genova, sarà possibile farsi venire a prendere in auto al porto da una sola persona, convivente o coabitante nello stesso domicilio del trasportato, munita di mascherina di protezione. Anche in questo caso, sarà necessario compilare in dettaglio l’autocertificazione (2) per potersi spostare dal porto di Genova alla propria abitazione.

Per maggiori informazioni, anche su eventuali ulteriori modalità per raggiungere il proprio domicilio una volta arrivati a Genova, si invita a consultare l’approfondimento della Farnesina.


351