Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

II Ed. Le Made in Italy en Exposition

Data:

27/10/2011


II Ed. Le Made in Italy en Exposition

Medinit Expo     Tra il 20 e il 23 ottobre 2011 si è svolta a Casablanca la seconda edizione del Médinit Expo -

‘Le Made in italy en Exposition’, organizzato dalla Camera di Commercio italiana in Marocco in collaborazione con il Consiglio degli Architetti di Casablanca. La fiera, allestita nella prestigiosa Cattedrale del Sacro Cuore, ha riscosso un buon successo sia in termini di visitatori (oltre 400 su invito) che di eco mediatico, anche grazie ad un servizio di ‘RaiNews 24’ apparso sul quotidiano ‘Il Sole 24 ore’ lo scorso 30 ottobre. All’evento hanno partecipato circa 40 aziende italiane (attive nei settori delle energie rinnovabili, arredamento, progettazione, costruzione e sicurezza), che hanno avuto cosi’ occasione di presentare i loro prodotti e di incontrare architetti, ingegneri, costruttori e decoratori marocchini. Tale manifestazione ha consentito alle imprese italiane di entrare direttamente in contatto con i professionisti marocchini attarverso stands espositivi e numerosi seminari formativi, e di dare il via ad uno scambio di competenze e conoscenze imporante anche per rafforzare i legami commerciali tra i due paesi. A tale scopo è stata anche firmata una Convenzione quadro tra la Camera di Commercio italiana in Marocco, la Federazione nazionale dei materiali di costruzione (FNMC), l’Associazione dei professionisti dell’industria della ceramica (APIC) e il Cetemco (Centre des Techniques et Matériaux de Construction), che prevede il tresferimento di expertise e di competenze italiane verso gli operatori marocchini, attraverso un processo di formazione, dei seminari tecnici ed un continuo scambio di visite. La manifestazione, svoltasi sotto il patrocinio dell’Ambasciata italiana a Rabat, rientra nel quadro delle celebrazioni dei 150 anni dell’Unità d’Italia ed è stata inoltre ricollegata alla ‘Settimana della Lingua Italiana’ grazie alla distribuzione di informazioni utili sul perché sia utile (anche per ragioni economiche) studiare la nostra lingua, e quali strutture esistono a tal scopo in Marocco.


213