Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

L'AMBASCIATORE PIERGIORGIO CHERUBINI HA PARTECIPATO ALL'INAUGURAZIONE DA PARTE DI S.M. RE MAOMETTO VI DELLA ''Rocade Méditerranéenne''.

Data:

11/08/2012


L'AMBASCIATORE PIERGIORGIO CHERUBINI HA PARTECIPATO ALL'INAUGURAZIONE DA PARTE DI S.M. RE MAOMETTO VI DELLA ''Rocade Méditerranéenne''.

"L'Ambasciatore d'Italia a Rabat Piergiorgio Cherubini ha partecipato l'11

agosto 2012 all'inaugurazione da parte di S.M. Re Maometto VI della "Rocade

Méditerranéenne", la superstrada che costeggia la sponda mediterranea del

Marocco per oltre 500 km. da Tangeri a Saidia, al confine con l'Algeria.

Erano presenti, oltre al Ministro dei Lavori Pubblici Rebbah, l'Ambasciatore

del Giappone e gli Incaricati d'affari della delegazione dell'Unione Europea

e degli Emirati Arabi Uniti.

La Rocade è un'opera di notevole difficoltà ingegneristica, per le

caratteristiche aspre del terreno, che ha richiesto 10 anni per essere

completata. Essa permette di abbreviare di ben tre ore il tempo di

percorrenza della costa mediterranea del Marocco rispetto al percorso

preesistente e rivela una regione di forte interesse e potenziale sviluppo

turistico.

L'Italia ha partecipato all'opera con le sue Imprese e con finanziamenti di

aiuto: la SALINI Costruttori ha realizzato il tratto El Jebha - Beni Boufrah

con finanziamenti dell'UE per oltre 100 milioni di Euro, mentre il consorzio

italo-marocchino ITALSTRADE-ASTALDI-HOUAR EL HAJJI ha costruito il tronco

Ajdir-Ras Afrou di oltre 80 km, con un finanziamento agevolato del Governo

italiano di quasi 62 milioni di Euro.

La realizzazione testimonia l'impegno costante dell'industria italiana a

sostegno dello sviluppo del Marocco, impegno che continua con la

partecipazione a nuovi importanti progetti di infrastrutture del Paese."

 

ROCADE MÉDITERRANÉENNE


224