Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Proseguendo la navigazione accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra OK

GIORNATA DEL DESIGN ITALIANO 2022

Data:

25/03/2022


GIORNATA DEL DESIGN ITALIANO 2022

Rabat, 25 marzo 2022

Nel quadro delle attività di promozione del "Made in Italy" e della campagna di nation branding "Italy is simply extraordinary: beIT", l'Ambasciata d’Italia a Rabat ha l'onore di presentare la VI edizione dell’Italian Design Day, il cui tema quest’anno è “Ri-Generazione. Design e nuove tecnologie per un futuro sostenibile”, per affrontare la sfida di unire estetica e funzionalità da un lato e attenzione all’impatto ambientale e sociale.

In un mondo dinamico e globalizzato, il Design è chiamato a promuovere una transizione ecologica nei nostri stili di vita, coniugando funzionalità, benessere e riduzione dell'impatto ambientale. In questo senso, l’Italia svolge un ruolo cardine nell’espressione e diffusione di prodotti di Design “Made in Italy”, che sono il frutto di una fusione perfetta tra le tradizioni dei diversi territori regionali e la genialità del progetto creativo, oltre che la ricerca di materiali sostenibili.

La Giornata del Design Italiano prevede il coinvolgimento dell’intera rete diplomatico-consolare nel mondo che organizzerà molteplici iniziative, consultabili sul sito www.italiandesignday.it, a sostegno della valorizzazione del Design come elemento distintivo del "Brand Italia".

L'Ambasciata d’Italia a Rabat, in collaborazione con le istituzioni che costituiscono il Sistema Italia in Marocco, quali il Consolato generale di Casablanca, l’ICE Agenzia per la promozione all'estero e l'internazionalizzazione delle imprese italiane di Casablanca, l’Istituto di Cultura Italiana a Rabat e la Camera di commercio italiana in Marocco, è lieta di presentare un programma ricco di iniziative che si svolgeranno nelle giornate del 29, 30 e 31 marzo in tre importanti città del Regno e che saranno valorizzate dalla partecipazione straordinaria di Andrea Anastasio, docente di Antropologia del Progetto presso l'Accademia di Belle Arti di Siracusa MADE Program, oltre che designer cosmopolita, il cui progetto è incentrato sulla capacità del design di attivare processi di coesione sociale e di emancipazione economica, attraverso l'ideazione e la produzione di manufatti artigianali.

Nello specifico, l’Italian Design Day 2022 in Marocco si articolerà per questa edizione in quattro iniziative:

1. La Conferenza “Le Design générateur de communauté” che si terrà il 29 marzo presso il Museo Mohammed VI a Rabat, oltre ad Andrea Anastasio e alla giornalista Éléonore Bénit come moderatrice, prevede la partecipazione del designer internazionale Hicham Lahlou, Regional Advisor Africa WDO, della Professoressa Iman Benkirane, Direttrice dell’Ecole d’Architecture, de Design et d’Urbanisme Université EuroMed di Fès, della Direttrice della casa editrice Yomad editions, Nadia Essalmi e Sophia Akhmisse, Direttrice della Fondation Ali Zaoua.

2. Incontro tra Andrea Anastasio e gli studenti dell’Università Euromediterranea di Fès il 30 marzo sulla tematica«Construire le contemporain, l’innovation et la tradition dans le processus de fabrication artisanale - le rôle de l’art et du design dans la construction de la communauté»;

3. La Camera di commercio italiana in Marocco ha previsto il 30 marzo un meeting presso l’Hotel Kenzi Tower a Casablanca a tema «6ème Journée du design italien - La meilleure façon de prédire le futur est de concevoir un design durable»;

4. L'Ufficio ICE di Casablanca presenta giovedì 31 marzo “Italian Design Day: Showroom Eccellenze italiane”: i principali distributori marocchini di marchi italiani esporranno una selezione di prodotti rappresentativi dell'eccellenza italiana nel campo del design, trasversalmente ai diversi settori, presso l'Hotel 5* Farah Casablanca.

Nell’ambito dell’Italian Design Day, il programma offerto dalle istituzioni italiane offrirà al pubblico marocchino una panoramica sulla capacità del design italiano di intercettare le nuove sfide globali di innovazione e sviluppo sostenibile, mantenendo un legame con la tradizione artigianale locale.

L’Ambasciata d’Italia a Rabat coglie l’occasione per ringraziare i partner ufficiali che hanno contribuito alla realizzazione dell’iniziativa:

Stellantis, Motorsports – Ducati, Motobox – Vespa/Piaggio/Aprilia/Moto Guzzi


438